Crea sito

Ninjutsu – Arti Marziali classiche giapponesi a Padova

I gradi

I gradi

Ago 30, 2014

Si utilizzano i gradi (Kyū e Dan) per designare il livello del praticante nel vasto programma di studi che comprende il Bujinkan, come abitualmente si fa anche in altre arti marziali.

Kyu

Il Bujinkan Dōjō stabilisce una serie di nove kyū sotto il grado di cintura nera. Il principiante comincia da mukyu (nessun grado/cintura bianca) e procede poi da kukyu (9º kyu) a ikkyu (1º Kyū). Solitamente gli allievi indossano una cintura verde (per gli uomini) o rossa (per le donne), che li accompagna dal 9º al 1º Kyū.

Gradi / Hoshi Stemma rosso con scritta e contorno di colore biancopatch-bujinkan-kyu_MED

  • 10º Kyū / Nessuna (cintura bianca)
  • 9º Kyū / Nessuna (cintura verde)
  • 8º Kyū / 1 Stella Argento (cintura verde)
  • 7º Kyū / 2 Stelle Argento (cintura verde)
  • 6º Kyū / 3 Stelle Argento (cintura verde)
  • 5º Kyū / 4 Stelle Argento (cintura verde)
  • 4º Kyū / 1 Stella Oro (cintura verde)
  • 3º Kyū / 2 Stelle Oro (cintura verde)
  • 2º Kyū / 3 Stelle Oro (cintura verde)
  • 1º Kyū / 4 Stelle Oro (cintura verde)

Dan

Per indicare i gradi superiori venivano originariamente usati 10 dan, come in molte altre scuole di arti marziali. Il sistema tuttavia è stato modificato da sōke Masaaki Hatsumi a 15 dan per le cinture nere. Si dice che Hatsumi prese questa decisione in considerazione del fatto che nell’era feudale per andare in guerra bisognasse avere 15 anni.

dan sono divisi in tre raggruppamenti:

Gradi / Hoshi

Stemma rosso con scritta e contorno di colore nero

  • 1º-4º Dan – Ten, “cielo”
    • 1º Dan / Nessuna (cintura nera)
    • 2º Dan / 1 stella Argento (cintura nera)
    • 3º Dan / 2 stella Argento (cintura nera)
    • 4º Dan / 3 stella Argento (cintura nera)

Stemma rosso con scritta di colore nero bordata bianco e contorno bianco

  • 5º-9º Dan – Chi, “terra”
    • 5º Dan / nessuna (cintura nera)
    • 6º Dan / 1 stella Oro (cintura nera)
    • 7º Dan / 2 stella Oro (cintura nera)
    • 8º Dan / 3 stella Oro (cintura nera)
    • 9º Dan / 4 stella Oro (cintura nera)

Stemma arancione con scritta di colore verde e contorno turchese

  • 10º-15º Dan – Jin, “uomo”
    • 10º Dan / Nessuna
    • 11º Dan / 1 stella Oro (cintura nera)
    • 12º Dan / 2 stella Oro (cintura nera)
    • 13º Dan / 3 stella Oro (cintura nera)
    • 14º Dan / 4 stella Oro (cintura nera)
    • 15º Dan / 5 stella Oro (cintura nera)

Ci si riferisce agli ultimi cinque gradi anche con i nomi dei cinque elementi: Chi (“terra”), Sui (“acqua”), Ka (“fuoco”),  (“vento”) e  (“vuoto”).

ninjutsu-ranks

 

Stemma

Dato che si usano soltanto due colori di cintura (tralasciando la bianca), il grado è rappresentato dal colore dell’emblema del Bujinkan, formato dal kanji “Bu” (武) e “jin” (神). Esistono quattro tipi di wappen (9º-1º kyū, 10º-15º dan, 5º-9º dan e 1º-4º dan), riconoscibili dai colori, accompagnati da stelle d’oro o d’argento (hoshi) sopra o intorno l’emblema, che rappresentano il diverso grado.

Sakki

Al 5º dan (Godan), gli allievi si sottopongono a una prova del Sōke per stabilire se possano effettivamente percepire la presenza di pericolo ed eluderlo, un’abilità considerata come fondamentale per la sopravvivenza. Questa prova è chiamata Sakki.

Shidoshi e Shihan

Un allievo Godan, o superiore, ha la possibilità di diventare un insegnante autorizzato (Shidōshi). Uno Shidōshi è autorizzato ad aprire il suo proprio dōjō e distribuire ranghi fino a 4º dan. Un allievo 1º-4º dan può diventare “un insegnante di aiuto” autorizzato (shidōshi-ho), sempre sotto la vigilanza e supervisione di un Godan o superiore.

Un 10º-15º dan viene solitamente chiamato Shihan.

La divisa di allenamento

La Bujinkan , in quanto Scuola di Arte Marziale prevede una divisa da allenamento detta Keikogi (稽古着 o 稽古衣), Gi o Shinobi. Il nome deriva da Keiko, che vuol dire “pratica”, e go che vuol dire abito o indumento.

Il colore è il nero, ma le donne possono eventualmente utilizzare anche il colore lilla.

Normalmente sotto il Keikogi si dovrebbe indossare una maglietta in modo da tenere il corpo al caldo, favorire i movimenti e l’igiene personale. Anche la maglietta dovrebbe essere in tinta con la divisa indossata.

Durante gli allenamenti al chiuso si usano dei particolari calzini giapponesi chiamati Tabi (足袋) che consentono di proteggere e scaldare i piedi. Per allenamenti all’aperto si utilizzano invece particolari calzature di suola, chiamati Chika Tabi. Per raccogliere i pantaloni, e come copri-Tabi, si utilizzano i Kyahan, delle ghette che si avvolgono attorno alla gamba.

Per chiudere la parte superiore della giacca si usa l’Obi (帯, おび, cintura), il quale può essere Bianco, Verde o Nero a seconda del praticante.

468 ad